www.bellastoria.info

bella storia!

diario lavagna timeline quiz cerca

quizSocrate e Platone

 

Nel mito della caverna, l'uomo che compreso che quanto sembrava reale è una copia di altro simboleggia

il discorso razionale

la liberazione dalle immagini sensibili

l'opinione

la credenza

 

Secondo Socrate era necessario cercare la verità

attraverso esperimenti sulla natura, per verificare le teorie

estraniandosi da sé, per raggiungere il mondo delle idee

per mezzo di una fusione mistica con l'Essere supremo

dentro sé stessi, iniziando con un'indagine interiore

 

Socrate è morto

accoltellato da un nemico politico, dopo esser divenuto un membro della boulé

per aver bevuto cicuta, dopo esser stato condannato a morte

trafitto da una lancia, mentre combatteva nella campagna di Potidea

di vecchiaia in solitudine, dopo esser stato esiliato

 

Nel mito della caverna, l'uomo rinchiuso nella caverna che scambia le immagini per elementi reali è collegato

alla liberazione dalle immagini sensibili

al discorso razionale

all'opinione

alla credenza

 

Per Platone, si arriva alla conoscenza delle idee attraverso

il confronto con una comunità estesa di filosofi che scelgano le opinioni migliori

una reminiscenza delle idee contemplate dalla nostra anima prima di entrare nel corpo

una ricerca scientifica mirata a verificare i fenomeni naturali

un'analisi che parta dal dubbio metodico

 

Il metodo socratico si basava

sull'ironia e la maieutica

sulla lezione e l'aforisma

sull'ironia e l'aforisma

sulla lezione e la maieutica

 

Tra gli scritti di Platone, il Politico si colloca

nel quarto periodo

nel primo periodo

nel secondo periodo

nel terzo periodo

 

Nella Repubblica,

i governanti si distingueranno per sapienza, i guerrieri per temperanza, gli artigiani per abilità

i governanti si distingueranno per sapienza, i guerrieri per forza, gli artigiani per temperanza

i governanti si distingueranno per temperanza, i guerrieri per forza, gli artigiani per abilità

a tutte le classi dovranno essere insegnate sapienza, temperanza, forza e abilità

 

Tra gli scritti di Platone, il Protagora si colloca

nel secondo periodo

nel terzo periodo

nel primo periodo

nel quarto periodo

 

Tra gli scritti di Platone, il Parmenide si colloca

nel terzo periodo

nel primo periodo

nel secondo periodo

nel quarto periodo

 

Secondo Platone, le idee

non possono essere collocate in un altro mondo

vanno verificate con esperimenti mirati

sono essenze spirituali eterne che si trovano nell'iperuranio

si formano per astrazione nella nostra mente con la visione ripetuta di fenomeni simili

 

Tra gli scritti di Platone, il Fedro si colloca

nel secondo periodo

nel primo periodo

nel terzo periodo

nel quarto periodo

 

Tra gli scritti di Platone, la Repubblica si colloca

nel terzo periodo

nel quarto periodo

nel primo periodo

nel secondo periodo

 

Platone è

materialista, perché pensa che esistano solo la materia e le sue trasformazioni

dualista, perché scinde il mondo delle cose da quello delle idee

nichilista, perché pensa che non esista qualcosa di assoluto

relativista, perché ritiene che ogni opinione sia valida

 

Per Platone, l'arte

va ripudiata in quanto copia della copia

è adatta alla classe dei governanti, ma dev'essere proibita ai guerrieri affinché rimangano forti

ha un'utilità sociale, se sottoposta a una rigorosa censura che ne controlli il contenuto

(la tragedia in particolare) ha un'importante funzione catartica

 

Le scuole socratiche minori sono

la megerica, la scettica, la libica

la militata, l'agnostica , la fezzanica

la militica, la stoica, la tripolitanica

la megarica, la cinica, la cirenaica

 

Nella Repubblica si propone un ordinamento politico

diviso in quattro classi: i governanti, i guerrieri, gli artigiani e gli schiavi

diviso in tre classi: i governanti, i guerrieri, gli artigiani

senza alcuna classe sociale, perché tutti saranno uguali

in cui la mobilità da una classe all'altra sia libera e fluida

 

Socrate

non scrisse nulla

scrisse quattro libri principali

scrisse solo aforismi

scrisse solo in forma poetica

 

Platone fondò

l'Agora

l'Areopago

il Liceo

l'Accademia

 

Platone nacque

ad Atene

a Stagira

a Mileto

a Samo

 

Secondo il Fedro, il ricordo dell'iperuranio viene risvegliato

dall'esperienza mistica

del ragionamento

dalla bellezza

dall'intuizione

 

Per Platone, le idee

vanno ordinate per importanza facendo una verifica sperimentale

vanno ordinate per importanza attraverso una ricerca e una riflessione interiore

sono tutte uguali, perché non si può dire che una sia superiore all'altra

sono ordinate gerarchicamente e al vertice vi è quella del Sommo Bene

 

Tra gli scritti di Platone, il Simposio si colloca

nel primo periodo

nel terzo periodo

nel quarto periodo

nel secondo periodo

 

Tra gli scritti di Platone, il Critone si colloca

nel terzo periodo

nel primo periodo

nel secondo periodo

nel quarto periodo

 

Per Platone nella storia si susseguono quattro forme di governo:

oligarchia, timocrazia, democrazia e tirannide

democrazia, oligarchia, timocrazia e tirannide

tirannide, timocrazia, oligarchia e democrazia

oligarchia, timocrazia, tirannide e democrazia

 

Tra gli scritti di Platone, il Timeo si colloca

nel primo periodo

nel secondo periodo

nel terzo periodo

nel quarto periodo

 

Per Platone, la musica

può essere insegnata solo ai guerrieri, per incitarli alla battaglia

ha un'importante funzione catartica, poiché stimola sentimenti di pietà e terrore

è l'unica arte buona, in quanto astratta e perciò più vicina al mondo iperuraneo

va ripudiata in quanto copia della copia

 

Nel Fedro, l'anima è come

un aratro tirato da due buoi, uno forte e uno debole

una biga trainata da due cavalli alati, uno bianco e uno nero

una macina girata da due asini, uno docile e uno irascibile

un prato brucato da due vacche, una grassa e una magra

 

Nella Repubblica, la famiglia

deve essere abolita e i governanti devono avere le donne in comune

è il cardine della società, perciò è rigorosamente monogama

è importante, ma ha una struttura informale e variabile

è il cardine della società, ma può essere poliginica

 

Nel Simposio, Aristofane

presenta il mito dell'androgino

afferma che l'amore è una forza cosmica che determina l'armonia

afferma che l'amore desidera qualcosa che non ha ed è quindi mancanza

distingue tra eros volgare ed eros celeste

 

“Maieutica" significa

arte di far volare

arte di far dialogare

arte di far conoscere

arte di far partorire

 

Nel Simposio, Socrate

presenta il mito dell'androgino

afferma che l'amore è una forza cosmica che determina l'armonia

afferma che l'amore desidera qualcosa che non ha ed è quindi mancanza

distingue tra eros volgare ed eros celeste

 

Tra gli scritti di Platone, il Crizia si colloca

nel primo periodo

nel quarto periodo

nel terzo periodo

nel secondo periodo

 

Il metodo socratico era incentrato

su dei programmi didattici ben definiti, organizzati in lezioni progressive, tenute nel suo liceo

sul dialogo con l'interlocutore, che veniva stimolato con domande a cercare la verità dentro di sé

su lunghi monologhi, in cui il filosofo esponeva in maniera logica tutta la sua dottrina

su riti suggestivi, che venivano riservati solo alla stretta cerchia dei discepoli iniziati

 

Per Platone, il mondo quotidiano dei sensi è

il campo di verifica delle idee attraverso esperimenti mirati

inesistente, poiché è solo una proiezione della nostra mente

una copia sbiadita dell'iperuranio dove si trovano le idee

l'unica realtà, poiché non esiste nulla al di fuori della materia e del suo movimento

 

Il demone di Socrate è

una voce interiore che guida la sua azione

una figura suggeritagli dalla lettura delle scritture religiose

il simbolo della sua lotta incessante contro il male

un'ipotesi che proviene dal suo dubbio metodico

 

Tra gli scritti di Platone, L'apologia di Socrate si colloca

nel quarto periodo

nel terzo periodo

nel secondo periodo

nel primo periodo

 

Socrate fece suo

il principio di Parmenide: “L'essere è e non può non essere"

l'aforisma di Eraclito: “Panta rei"

il motto attribuito all'oracolo di Delfi: “Conosci te stesso"

il nichilismo di Gorgia: “Nulla esiste, se anche esistesse non sarebbe conoscibile"

 

Tra gli scritti di Platone, Le leggi si colloca

nel quarto periodo

nel primo periodo

nel terzo periodo

nel secondo periodo

 

Nella Repubblica si auspica che il cittadino appartenga a una classe o a un'altra

in base a un'estrazione a sorte che determini la volontà degli dèi per lui

in base al censo

in base alla classe di nascita

in base alle sue attitudini

 

Tra gli scritti di Platone, Eutidemo si colloca

nel secondo periodo

nel primo periodo

nel quarto periodo

nel terzo periodo

 

Nella Repubblica, i bambini

devono essere soprattutto responsabilità del padre, mentre la madre è solo un aiuto

devono essere sottratti alla madre appena nati e allevati collettivamente

devono rimanere con la madre solo la sera, mentre di giorno frequentano scuole speciali

devono rimanere con la madre più a lungo possibile

 

Tra gli scritti di Platone, il Gorgia si colloca

nel terzo periodo

nel secondo periodo

nel primo periodo

nel quarto periodo

 

Socrate fu allievo di

Anassimandro

Platone

Anassimene

Anassagora

 

Socrate venne formalmente accusato di

negare la religione tradizionale, promuovere nuovi culti e corrompere i giovani

negare la religione tradizionale, fomentare rivolte e corrompere i giovani

negare la religione tradizionale, promuovere nuovi culti e corrompere i sacerdoti

negare l'esistenza degli dèi, promuovere nuovi culti e corrompere i giovani

 

Per Platone, il procedimento per recuperare le idee è di tipo

nichilista

relativista

fantasioso

maieutico

 

Socrate era il più sapiente, perché

almeno sapeva di non sapere

aveva studiato con un filosofo importante

tutta la sua vita era stata dedicata alla ricerca della verità

si era sottoposto a una lunga pratica religiosa tradizionale

 

L'apologia di Socrate fu scritto da

Aristofane

Anassagora

Platone

Aristotele

 

Nel Simposio, Pausania

presenta il mito dell'androgino

afferma che l'amore è una forza cosmica che determina l'armonia

distingue tra eros volgare ed eros celeste

afferma che l'amore desidera qualcosa che non ha ed è quindi mancanza

 

Tra gli scritti di Platone, il Menone si colloca

nel secondo periodo

nel terzo periodo

nel quarto periodo

nel primo periodo

 

Socrate si contrappose ai sofisti, soprattutto perché

era contrario alla religione tradizionale che i sofisti invece esaltavano

riteneva che i sofisti si facessero pagare troppo

riteneva necessario raggiungere un sapere certo e scientifico

era un relativista e quindi si opponeva alle presunte certezze dei sofisti

 

Per Platone, le cose hanno con le idee rapporti di

mimesi, ousia e parusia

mimesi, metessi e parusia

mimesi, ousia e metessi

metessi, ousia e parusia

 

Nel Simposio, Amore è figlio di

Felicità e Solidarietà

Povertà e Abbondanza

Povertà e Solidarietà

Felicità e Abbondanza

 

Nel Simposio, Amore è

un satiro

un'idea

un demone

un dio

 

Per Platone,

la conoscenza sensibile ha per oggetto il mondo sensibile e quella razionale il mondo razionale

la conoscenza sensibile ha per oggetto il mondo ideale e quella razionale il mondo razionale

la conoscenza sensibile ha per oggetto il mondo ideale e quella razionale il mondo sensibile

la consocenza sensibile ha per oggetto il mondo sensibile e quella razionale il mondo ideale

 

Nella Repubblica si auspica che l'educazione preveda anche l'insegnamento di

ginnastica, musica e teatro

ginnastica e musica

ginnastica e teatro

musica e teatro

 

Nel Simposio, Erissimaco

distingue tra eros volgare ed eros celeste

afferma che l'amore desidera qualcosa che non ha ed è quindi mancanza

presenta il mito dell'androgino

afferma che l'amore è una forza cosmica che determina l'armonia

 

Nella Repubblica, i governanti

ricevono come compenso una loro personale proprietà terriera e gli schiavi per lavorarla

hanno i beni in comune

ricevono dallo Stato uno stipendio consistente per evitare fenomeni di corruzione

non ricevono nulla dallo Stato, ma si stipendiano stipulando accordi privati con gli artigiani

 

Nel mito della caverna, l'uomo davanti alla luce del sole è collegato

all'opinione

alla liberazione dalle immagini sensibili

alla credenza

al discorso razionale

 

Il mito della caverna è raccontato

nel Simposio

nella Repubblica

nel Fedone

nel Fedro

 

Socrate nacque

a Mileto

ad Agrigento

a Stagira

ad Atene

 

Secondo il Fedro, le anime contemplano l'iperuranio

per pochi istanti

a lungo

per l'eternità

mai

 

Tra gli scritti di Platone, il Fedone si colloca

nel terzo periodo

nel quarto periodo

nel secondo periodo

nel primo periodo

 

Socrate sosteneva di aver appreso la maieutica da sua madre, la quale era

ginecologa

dentista

infermiera

levatrice


Stay tuned!

canale YouTube pagina twitter e-mail stampa

segnala un errore     termini d’uso     cookie policy